Cannabis terapeutica: a Milano la rivoluzione per coltivarla nei parchi pubblici

 In News, News Homepage

Il 7 Novembre scorso, a Milano, si è tenuto il primo consiglio tecnico per dare il via alla sperimentazione della coltivazione di Cannabis terapeutica nei parchi della città.
Promotore dell’iniziativa è stato il capogruppo di forza italia De Chirico “E’ il momento di rompere il monopolio”

Il capoluogo lombardo sembra pronto a dare un nuovo, forte segnale all’interna nazione mettendo i parchi pubblici a disposizione delle colture di cannabis in modo da sopperire il deficit quantitativo che da anni ormai caratterizza l’Italia.

Afferma De Chirico: ” Sono circa 20.000 gli utilizzatori di Cannabis terapeutica in Italia, per un fabbisogno di circa 2 tonnellate. L’unico stabilimento in Italia adibito alla produzione è quello militare di Firenze che però non riesce a superare i 100kg. Altri 800kg vengono importati costantemente da Olanda e Svizzera e la restante parte ( più di 1 tonnellata) continua a dare introiti alla criminalità organizzata”

Poichè la Cannabis terapeutica viene totalmente rimborsata ai consumatori ed è quindi un costo per la nazione si pensa ad incrementarne la produzione sul territorio per ammortizzare i costi di importazione e diminuire il traffico illecito.

“La strada è lunga ma meno tortuosa del previsto – dichiara De Chirico – e le sfide non ci spaventano”

La città di Milano è dunque pronta ad una vera e propria rivoluzione sociale nel campo della cannabis terapeutica, una situazione che potrebbe risollevare le sorti di migliaia di malati che ad oggi non riescono ad avere accesso alle cure, ristabilendo in questo modo il diritto costituzionale perduto da ormai troppo tempo.

Post recenti
0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

WhatsApp chat